skip to Main Content
Menù

Arci Caccia al fianco dei cacciatori spagnoli

Anche in spagna i cacciatori non possono stare tranquilli, infatti, gruppi di animalisti ambientalisti, appoggiati da alcuni partiti politici sono riusciti a imporre modifiche alla legge sulla caccia proibendo la caccia al lupo al nord del Duero e la posta notturna al cinghiale. I cacciatori, sono scesi in piazza e hanno ottenuto il loro riconoscimento attivo e positivo per l’ambiente rurale. Tomas Garcia, presidente dell’associazione dei cacciatori di Castilla y León li ha guidati nella lotta e per ora sembrano aver vinto la prima manche. La nostra Associazione ed il Presidente Nazionale Sorrentino esprimono solidarietà ai cacciatori spagnoli, appoggiandoli totalmente nella loro lotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Il nostro sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza. Proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi