skip to Main Content

Universiadi: Tanti giovani a Durazzano (BN) le prove di tiro a volo

Dal 4 di luglio, si sono svolte al TAV Zaino di Durazzano in provincia di Benevento, le prove di tiro a volo nelle discipline della Fossa e dello Skeet. Nutrita la rappresentativa italiana e tanti i giovani sugli spalti a osservare atleti di 40 paesi sfidarsi per la conquista dell’oro. Presenti Giancarlo Tazza, medaglia d’oro nelle edizione 2011, il Presidente Fitav Rossi e quello di CNCN Perrotti. Questi ultimi due con l’intento di promuovere l’interessante progetto Neofitav, l’inziativa di Fitav, Anpam e Cncn volta ad avvicinare i giovani al mondo del tiro. Queste le dichiarazioni rilasciate sul campo:

Sono particolarmente felice di essere qui oggi – ha dichiarato il presidente della FITAV Luciano Rossiin quanto la nostra federazione ha combattuto strenuamente tre anni fa contro l’esclusione del tiro a volo dalle Universiadi di Taipei. Pertanto oggi è per noi motivo di grande soddisfazione potere ospitare a Napoli le Universiadi e le gare di tiro, ringrazio il CUSI e la FISU per questo risultato che è sia sportivo ma soprattutto culturale”.

“Siamo onorati di poter essere presenti oggi a Durazzano in questa prima giornata di gara delle Universiadi presso il TAV Zaino, una delle strutture di punta a livello nazionale del nostro progetto NEOFITAV – ha commentato Nicola Perrotti, Presidente CNCN – per dare la possibilità di far conoscere a trecentosessanta gradi la pratica del tiro a volo ai più giovani e in generale a chi vuole approcciare per la prima volta questo bellissimo sport. Infatti oltre il 60% degli accessi al nostro sito web sono giovani compresi tra i 18 e i 34 anni.”

Back To Top