skip to Main Content

Congresso nazionale Arci Caccia: L’intervento Luciano Rossi, FITAV

Luciano Rossi, presidente della Federazione italiana tiro a volo ha proposto di lavorare insieme ad Arci Caccia, e le altre associazioni venatorie, per promuovere il tiro sportivo e l’attività venatoria

«Lo sport del tiro a volo – ha detto – che ci ha dato tante soddisfazioni olimpiche ha molte istanze in comune con l’attività venatoria. La medaglia d’argento di Diana Bacosi è frutto di un ambiente comune. Ma i nostri ragazzi e le nostre ragazze devono fare i conti con una pericolosa rarefazione degli impianti del tiro a volo. Con il Coni vogliamo spingere perché si apra un forte dialogo tra le federazioni e il mondo venatorio. Nello specifico, dobbiamo aprire una trattativa con il Coni perché gli impianti di tiro a volo siano più diffusi sul territorio, compatibili con le esigenze chi vive nei territori e sempre più attente alla sicurezza. Il mondo del tiro a volo è frequentato dai colleghi cacciatori, dall’attività venatoria vengono fuori le nuove leve. E stiamo parlando di un’attività sportiva che ha spinto il Made in Italy nel mondo, sia con le medaglie che con l’autorevolezza degli sponsor che ci sostengono».

Back To Top